Dislivelli.eu n. 83 dicembre 2017-gennaio 2018

La nostra rivista Dislivelli.eu nel 2018 compie dieci anni. E ha bisogno di te…

Dislivelli.eu n. 83 dicembre 2017-gennaio 2018 Dislivelli.eu n. 83 dicembre 2017-gennaio 2018

L’altro turismo? No, il turismo dolce

Cos’è il turismo dolce? Un’idea di montagna che ha a cuore il rispetto dell’ambiente alpino, naturale e umano; leggera nella scelta dei mezzi di trasporto; sostenibile per il territorio, per chi lo vive e per chi lo frequenta.
di Maurizio Dematteis

L’altro turismo? No, il turismo dolce L’altro turismo? No, il turismo dolce

I numeri dell’Osservatorio

I dati 2017 delle realtà legate a Trip Montagna fotografano una situazione dinamica con ricavi di imprenditori e professionisti che superano i 28,5 milioni di euro per un indotto di oltre 1000 lavoratori in Piemonte. Vi offriamo di seguito dati e report completi dell’indagine scaricabili in pdf.
di Chiara Mazzucchi

I numeri dell’Osservatorio I numeri dell’Osservatorio

Sentieri abbandonati

La rivista Mountcity dell’amico Roberto Serafin ha recentemente sottolineato l’inadeguatezza degli strumenti a disposizione dell’escursionista nel nostro paese, a cominciare da una segnaletica non sempre accurata lungo i sentieri. Unica “infrastruttura” necessaria per poter promuovere a dovere il turismo dolce sulle nostre montagne.

Sentieri abbandonati Sentieri abbandonati

Rifugiati al Passo della Cisa: lo Sprar sulla via Francigena

Maria Molinari è un’antropologa originaria di Berceto, piccolo borgo medievale nell’Appennino parmense, dove coordina il locale progetto Sprar per l’accoglienza di rifugiati e richiedenti protezione internazionale. Un progetto interessante e gestito in modo efficiente.
di Andrea Membretti

Rifugiati al Passo della Cisa: lo Sprar sulla via Francigena Rifugiati al Passo della Cisa: lo Sprar sulla via Francigena

Eusalp: la Cipra chiede più sostenibilità

Il 23 e 24 novembre si è svolta a Monaco di Baviera il forum annuale di Eusalp. Dove si dovrebbe discutere di strategie e innovazione si finisce a parlare di nuove infrastrutture, asfalto e cemento. Cipra scrive una lettera di denuncia ai ministri dell’Ambiente dei paesi coinvolti.
di Francesco Pastorelli

Eusalp: la Cipra chiede più sostenibilità Eusalp: la Cipra chiede più sostenibilità

L’altro inverno sulle montagne del Piemonte

L’Associazione Trip Montagna, grazie al sostegno della Regione Piemonte, ha realizzato una pubblicazione sul turismo dolce invernale. Imprenditori, professionisti, società civile e governanti uniti nella promozione invernale delle terre alte oltre lo sci da discesa.

L’altro inverno sulle montagne del Piemonte L’altro inverno sulle montagne del Piemonte

Per forza o per scelta

Un libro sul tema dei richiedenti asilo accolti nei comuni di montagna che raccoglie una trentina di saggi affidati ai più qualificati studiosi delle nuove migrazioni nelle terre alte d’Europa. Un documento importante per tutti gli studiosi di demografia e migrazioni internazionali.
di Maurizio Dematteis

Per forza o per scelta Per forza o per scelta
Ultimi articoli:

Dislivelli.eu n. 83 dicembre 2017-gennaio 2018

22 dicembre 2017, in: News

La nostra rivista Dislivelli.eu nel 2018 compie dieci anni. E ha bisogno di te…

L’altro turismo? No, il turismo dolce

22 dicembre 2017, in: News

Cos’è il turismo dolce? Un’idea di montagna che ha a cuore il rispetto dell’ambiente alpino, naturale e umano; leggera nella scelta dei mezzi di trasporto; sostenibile per il territorio, per chi lo vive e per chi lo frequenta.
di Maurizio Dematteis

I numeri dell’Osservatorio

22 dicembre 2017, in: News

I dati 2017 delle realtà legate a Trip Montagna fotografano una situazione dinamica con ricavi di imprenditori e professionisti che superano i 28,5 milioni di euro per un indotto di oltre 1000 lavoratori in Piemonte. Vi offriamo di seguito dati e report completi dell’indagine scaricabili in pdf.
di Chiara Mazzucchi

Sentieri abbandonati

22 dicembre 2017, in: News

La rivista Mountcity dell’amico Roberto Serafin ha recentemente sottolineato l’inadeguatezza degli strumenti a disposizione dell’escursionista nel nostro paese, a cominciare da una segnaletica non sempre accurata lungo i sentieri. Unica “infrastruttura” necessaria per poter promuovere a dovere il turismo dolce sulle nostre montagne.

La Valle Vogna non muore

22 dicembre 2017, in: News

Nella primavera 2017 uno gruppo di amici spinti dall’entusiasmo e dall’amore per la loro valle decide di riattivare l’Associazione Culturale Walser della Valle Vogna. Che oggi conta sempre più persone interessate e impegnate a far rivivere la piccola valle piemontese.
di Roberta Locca

 Pagina 1 di 331  1  2  3  4  5 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance