Articoli con: ‘nuovi montanari’

Appennino tosco-emiliano: il lato selvatico del tempo

1 febbraio 2018

I “nuovi montanari”, la generazione dei trekking, del buon vivere, del vivere eco e green, della decrescita felice, dell’andare a vivere in montagna perché in città non si sta più così bene. Il vecchio modello della città lassù oggi viene sostituito da un turismo differente, in cui i cittadini vanno in montagna riscoprendola.
di Maria Molinari

continua...

Briser les frontières

1 febbraio 2018

Domenica 14 di gennaio le piste di Claviere hanno assistito alla compresenza di due montagne diverse: da una parte gli sciatori, dall’altra la marcia sotto lo striscione che recitava “Brisèr les frontieres!”.
di Andrea Membretti

continua...

Dalla Franciacorta alla Val Saviore: Paolo e Sara della Shanty Maè

1 febbraio 2018

In alta Val Camonica sorge il pascolo e il fienile di Maè, fino a qualche anno fa di proprietà della Curia e nel 2002 acquistato da Paolo Messali e Sara Brognoli. Che hanno impiantato la propria azienda agricola biologica Shanty Maè.
di Michela Capra

continua...

Rifugiati al Passo della Cisa: lo Sprar sulla via Francigena

22 dicembre 2017

Maria Molinari è un’antropologa originaria di Berceto, piccolo borgo medievale nell’Appennino parmense, dove coordina il locale progetto Sprar per l’accoglienza di rifugiati e richiedenti protezione internazionale. Un progetto interessante e gestito in modo efficiente.
di Andrea Membretti

continua...

Dove c’è gusto non c’è perdita

22 dicembre 2017

La nuova vita di Enrico e Gabri nell’antico borgo di Presegno, piccola borgata bresciana a 1000 metri di altezza nel Comune valsabbino di Lavenone. Dove assaporano il piacere per le semplicità che la vita a contatto con la natura e al ritmo delle stagioni sa regalare.
di Michela Capra

continua...
 Pagina 1 di 32  1  2  3  4  5 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance