Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017

L’aumento di turisti sulle montagne estive, Whatsalp da Vienna a Nizza a piedi sui sentieri alpini 25 anni dopo e la frazione di Weng rivitalizzata da discendenti diretti walser e walser per scelta. Un numero ricco di spunti per aiutare a riflettere sulla montagna di oggi e quella di domani.

Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017 Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017

Una stagione da leoni. Ma…

Secondo i dati forniti dalla Regione la montagna è stata la vera protagonista dell’estate 2017 in Piemonte. Ma è veramente tutto oro quello che luccica?
di Chiara Mazzucchi

Una stagione da leoni. Ma… Una stagione da leoni. Ma…

Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo

Da Vienna a Nizza, a piedi, sui sentieri alpini, 25 anni dopo. Un gruppo di studiosi del territorio alpino ripercorre l’intero arco alpino attraversato nel 1992. Trovando un territorio ancora in sofferenza dove però qualcosa si sta muovendo: benvenuti nell’era dei “Nuovi montanari”.
di Maurizio Dematteis

Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo

Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta

A Weng frazione di Otro in Alta Valsesia, ci sono discendenti diretti walser e Walser per scelta, montanari per nascita o per vocazione, wwoofers per una stagione e neo-rurali, montanari di ritorno e semplici nuovi abitanti provenienti dalle città. Una storia che contribuisce a contrastare quell’immaginario di Alpi arretrate, inaccessibili, statiche.
di Giulia Mascadri

Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta

La lezione di Mario Rigoni Stern

In Val d’Ayas al festival “Il richiamo della foresta” mi sono incontrato con Giuseppe Mendicino, autore della biografia dello scrittore asiaghese Mario Rigoni Stern. Per parlare del romanzo “Le otto montagne” di Paolo Cognetti.
di Andrea Membretti

La lezione di Mario Rigoni Stern La lezione di Mario Rigoni Stern

Alpfoodway va a Poschiavo

Tra il 25 e il 30 settembre i 14 partner di Alpfoodway sono stati ospiti del capofila Polo Poschiavo, nell’omonima Valle svizzera, per lavorare sull’approfondimento delle metodologie e degli obiettivi della raccolta di saperi legati all’alimentazione alpina.
di Giacomo Pettenati

Alpfoodway va a Poschiavo Alpfoodway va a Poschiavo

IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster

Grande affluenza alle conferenza stampa di presentazione del Progetto Corpo Links Cluster, rispettivamente a Chambery il 14 e Torino il 15 settembre. Dove i partner hanno raccontato la loro idea condivisa di cluster aperto alle istanze del territorio.
di Maurizio Dematteis

IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster

Cultura alpina contemporanea

Oggi si assiste alla nascita di nuovi eventi culturale in montagna, dai festival canori alle rassegne cinematografiche alle mostre fotografiche. I territori alpini e appenninici affamati di novità si riaccendono per coprire i buchi lasciati da modelli passati. E la cultura diventa un volano di processi di sviluppo territoriale.
di Maurizio Dematteis

Cultura alpina contemporanea Cultura alpina contemporanea

Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017

I 25 anni dei Percorsi occitani in Valle Maira fanno scuola a nuove forme di sviluppo montano che passano anche attraverso l’offerta di un’accoglienza sostenibile per i territori e i suoi abitanti. Un settore in forte sviluppo che si appresta ad essere monitorato in Piemonte da un Osservatorio dedicato.

Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017 Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017
Ultimi articoli:

Il paradosso alpino

4 ottobre 2017, in: Libri

Esce a cura del National Geographic e per iniziativa di due geografi tedeschi la nuova cartoguida della Grande traversata delle Alpi, una delle idee più lungimiranti degli anni Settanta in Piemonte. Curioso che siano ancora (e solo) i tedeschi a tenerla in vita.
di Enrico Camanni

La morte degli uomini topo

4 ottobre 2017, in: Libri

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio 1966, quindici operai italiani e due pompieri di Locarno muoiono uccisi dai gas che ristagnano nel cunicolo della galleria d’adduzione dell’impianto idroelettrico tra la valle Bedretto e la val Bavona, in Canton Ticino.
di Enrico Camanni

Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017

5 settembre 2017, in: News, Pubblicazioni

I 25 anni dei Percorsi occitani in Valle Maira fanno scuola a nuove forme di sviluppo montano che passano anche attraverso l’offerta di un’accoglienza sostenibile per i territori e i suoi abitanti. Un settore in forte sviluppo che si appresta ad essere monitorato in Piemonte da un Osservatorio dedicato.

Alternativa concreta

5 settembre 2017, in: News

Era già chiaro anni fa che la civiltà tradizionale alpina era finita. Restano tre possibilità per le Alpi: tornavano a vivere in forme nuove, diventare il museo di se stesse, trasformarsi in periferia della città. Il caso Val Maira, pur tra le difficoltà, le discussioni, le derive, le correzioni e i ritorni, prova l’efficacia della prima strada.
di Enrico Camanni

Venticinque anni di Percorsi Occitani

5 settembre 2017, in: News

Ancora a scrivere di Valle Maira. Ma l’occasione dell’anniversario è troppo ghiotta. D’altronde un quarto di secolo è davvero un bel traguardo per questo progetto di turismo dolce. Un’esperienza relativamente giovane, ma consolidata, anche grazie alla quale questa splendida valle della Granda è diventata un caso, un esempio.
testo e foto di Toni Farina

 Pagina 4 di 326  « First  ... « 2  3  4  5  6 » ...  Last »