Andiamo 2020

26 luglio 2020

L’estate 2020 di Corpo Links Cluster, il progetto finanziato dal programma europeo Alcotra, prende nuovamente quota con il programma della seconda edizione di ANDIAMO!, un festival artistico italo-francese frutto della collaborazione tra i partner di progetto: il Teatro Stabile di Torino ‐ Teatro Nazionale/Torinodanza festival, Malraux scène nationale Chambéry Savoie, Associazione Dislivelli di Torino e Université Savoie Mont Blanc. Uniti.
“ANDIAMO! #2” è l’ultimo capitolo di un percorso iniziato due anni fa che ha visto nascere spettacoli in montagna, poi approdati nei migliori teatri e festival d’Italia e non solo. I due versanti delle Alpi, tra Chambéry e Torino, sono diventati in questi anni un unico grande territorio di spettacolo.
Nell’edizione 2020 di ANDIAMO! gli spettacoli si svolgeranno tra la Maurienne, Chambéry, Susa e Fenestrelle e saranno rivolti come sempre ad un pubblico amante dei festival pluridisciplinari, dove la danza si fonde con la cultura e la storia locali, dove i ricordi escono dai musei e dai castelli per fondersi armoniosamente con le attività outdoor sul territorio.

Queste le date del Festival:

20 agosto, Chambéry, Les Charmettes, dalle ore 20,00
Philippe Decouflé e Damien Chazzelle
VIVALDI E LA LA LAND
Vivaldis di Philippe Decouflé è stato realizzato in un paesaggio splendido di montagna in primavera in Savoia, quando la roccia è ancora innevata e i fiori cominciano a spuntare nei prati.
Personaggi dai colori vivaci danzano sulla musica di Vivaldi. E poiché siamo installati nei giardini della casa di Jean-Jacques Rousseau, il fascino continua con il film premio Oscar e sempre magico, La La Land.

21-22 agosto, Saint-Alban d’Hurtières, Lac des Hurtières, ore 17,30
e 24 agosto, Valloire, Terrain de Golf des Verneys, ore 17,30
Olivier Debelhoir
UNE PELLE
L’idea è molto semplice: 4 tende da campeggio, un cavo da 45 metri e un albero lunghissimo. Un incendio si forma alla base e Olivier Debelhoir e il suo complice Anthony Breurec iniziano la loro salita. Sono spaventati. Si scambiano vecchie storie e progetti imminenti. La spedizione avanza, parola per parola, passo dopo passo con l’obiettivo di salire fino a toccare il cielo!…

22 Agosto, Susa, Anfiteatro Romano, dalle ore 17,30
Simona Bertozzi
PASSAGES appunti coreografici
Un gioco tra gravità, orizzonti, visioni, profondità.
La serie di appunti coreografici si dispiega nello spazio tra apparizioni e fughe.
Ciò che lega le azioni non è solo l’orizzonte visionario del dialogo tra i corpi ma la ricerca condivisa di diversi livelli e criteri di postura. L’inclinazione verso la gravità diviene esperienza di attesa, di veduta e migrazione.
(ore 17:30)

Cristina Kristal Rizzo
ECHOES danze trasparenti
L’anatomia del corpo è materia sensibile che attraversa un tempo, un’esistenza con la semplicità di un respiro: Raising and Falling.
Si tratta dunque d’impegnare il corpo, costituirlo in una materia,  la carne del corpo e la genetica, l’eredità di tutti i corpi per non smettere di respirare.
Sono danze trasparenti queste, attorno alle quali si può ruotare come in ascolto di un eco lontano passeggiando sul bordo estatico di una montagna.
(ore 18:15)

Michele Di Stefano
VERTIGINE (Bermudas_Loop)
Michele Di Stefano con la sua compagnia MK è stato un assiduo frequentatore del progetto Corpo Links Cluster, Vertigine_ Bermudas_loop è pensato come omaggio ad un festival e ad un territorio che hanno regalato al gruppo l’emozione irresistibile dell’ascesa in montagna. Un moto perpetuo di corpi che grazie ad un sistema rigoroso e razionale di movimenti, crea un campo energetico di rara intensità.
(ore 19:00)

25 agosto, Aussois, Stadio di calcio (Fort Marie-Christine), ore 17,00
Rachid Ouramdane
LES TRACEURS
Una proposta artistica incentrata sul fascino suscitato dal volo, seguendo la camminata aerea di Nathan Paulin, specialista di alto livello, accompagnato da acrobati al Fort Victor Emmanuel.
Una proiezione di punti di vista del luogo e dei paesaggi fa eco ai ritratti intimi di queste personalità. Si instaura una forte relazione tra questi artisti atleti ed acrobati e il circostante ambiente maestoso.
Con Airelle Caen, Hamza Benlabied, Yamil Falvella, Löric Fouchereau, Peter Freeman, Jean – Camille Goimard, Nathan Paulin, Belar San Vicente, Seppe Van Looveren.
Partenza navette gratuite dallo stadio di calcio. Accesso possibile a piedi.

27 agosto, Saint-Colombandes-des Villards, Vallée des Villards, Plan d’eau, ore 18,00
Marco D’Agostin
FIRST LOVE
First Love è una performance che reinterpreta la competizione più famosa
della campionessa di sci di fondo Stefania Belmondo, medaglia d’oro nel 2002 ai Giochi Olimpici di Salt Lake City dopo una rimonta formidabile. Ha fatto sognare l’allora giovane sciatore, poi diventato coreografo, Marco D’Agostin. Uno spettacolo sotto forma di dialogo tra pratiche apparentemente distanti come quelle dello sport e dell’arte, accompagnate da una riflessione sul superamento di se stessi.
Mercato dei produttori locali, possibilità di catering in loco o picnic.

29 Agosto, Forte di Fenestrelle, dalle ore 17,30
Marco D’Agostin
FIRST LOVE
Chiesa San Carlo
La prima edizione di VERTIGINE per il programma Corpo Links Cluster è iniziata nel giugno del 2018 a Pragelato con una residenza di Marco D’Agostin che ha guidato in un laboratorio i giovanissimi atleti dello sci club di fondo locale. First Love ha aperto e chiuderà la programmazione in quota nell’anno conclusivo del questo progetto ALCOTRA, dopo aver girato il mondo.
Ritroviamo dunque i frammenti del grido d’amore per lo sci di fondo, la danza, la montagna e per l’idolo di un allora giovanissimo atleta per la grande campionessa Stefania Belmondo.
(ore 17:30 e 19.45)

Marco Chenevier
CONFINATI DAL PARADISO/STUDIO
Zona Padiglioni Ufficiali
Dopo una residenza e un laboratorio con i giovani dello sci club Sestriere, uno studio dal titolo Purgatorio, presentato a Torino, nasce a Fenestrelle, nel corso di una residenza artistica, Confinati dal Paradiso, un lavoro strutturalmente non finito e non finibile, nato nella sospensione e che della sospensione farà la sua poetica. All’interno di un cubo metallico e attorno ad esso, giocando con differenti materiali e diverse trasparenze, ombre e corpi aneleranno il Paradiso da cui siamo stati confinati.
(ore 17:30 e 19.45)

Rachid Ouramdane
LES TRACEURS
Piazza d’Armi
Les Traceurs propone la traversata del cortile del Forte di Fenestrelle da parte di Nathan Paulin, grande atleta titolare di numerosi record di slackline che sarà accompagnato da un film di Jean-Camille Goimard. Azioni e testimonianze visive e sonore che immergeranno il pubblico nel cuore della pratica della sua disciplina. Il coreografo Rachid Ouramdane organizza con grazia i gesti atletici rendendo visibile ciò che è più sensibile e che è nascosto dietro i gesti straordinari di questi uomini speciali, atleti dell’estremo.
(ore 18:15)

MONTE BIANCO DENTRO E FUORI
Conversazione tra montagna e letteratura
Incontro con gli scrittori Enrico Camanni e Sara Loffredi
Porta Reale
Due scrittori che hanno pubblicato da poco un libro ambientato intorno al Monte Bianco: nella nuova avventura di Nanni Settembrini, Una coperta di neve di Enrico Camanni, il Monte Bianco è lo sfondo, l’ambiente in cui la storia si dipana. Il nuovo libro di Sara Loffredi, Fronte di scavo, si svolge all’interno del corpo granitico del Monte Bianco, all’epoca della costruzione del Traforo.
Letteratura e Natura a confronto dentro e fuori la montagna/simbolo delle Alpi.
(ore 19:00)

29 Agosto, Bonneval-sur-Arc, Office de tourisme, ore 11
Compagnie Phie
WILFRIED
Wilfried è una forma di danza che respira il suono della fisarmonica diatonica e dialoga con le canzoni e i richiami dei pastori. Questo incontro scolpisce il materiale coreografico e sonoro. Ed è anche una storia che viene raccontata …

29 Agosto, Hameau de L’Écot, ore 13,30
Olivia Rosenthal
HISTOIRES D’UN LIEU
Scrittrice e drammaturga, Olivia Rosenthal si interroga sul rapporto tra uomo e mondo animale. Dopo aver seguito la vita dei pastori di Bonneval-sur-Arc per alcuni giorni, racconta le loro storie nel corso di una piacevole passeggiata.
Appuntamento alle 13:30 per una pausa caffè gourmet offerta prima della partenza.

29 Agosto, Montpascal, Chalet du Col du Chaussy, ore 20,00
Philippe Decouflé
VIVALDIS
+ Morgane Moal
DE VALLÉES EN SOMMETS
Vivaldis di Philippe Decouflé è stato realizzato in un paesaggio splendido di montagna in primavera in Savoia, quando la roccia è ancora innevata e i fiori cominciano a spuntare nei prati.
Personaggi dai colori vivaci danzano sulla musica di Vivaldi. Segue la proiezione del documentario De Vallées en Sommets che ripercorre l’avventura particolare di Cyril Robert e la sua cavalla Kamaée nel cuore delle Alpi della Savoia nel mese di Luglio del 2017. Trenta giorni in autonomia per un viaggio di quasi 700 km e 24000 m di dislivello.
Possibilità di catering presso lo Chalet du Col du Chaussy.

30 Agosto, Mont Cenis, Maison franco-italienne, Fort de Ronce, ore 10,30
Silvia Gribaudi
TREKKING CHORÉGRAPHIQUE
Silvia Gribaudi, con i danzatori e gli acrobati del suo prossimo spettacolo, è in residenza artistica sul Mont Cenis, dove crea un percorso coreografico che parte dalla Casa franco-italiana per arrivare al Forte di Ronce. Una passeggiata danzante alla scoperta degli spazi del Mont Cenis.
Marcella Rodino

www.corpolinkscluster.eu

Nessun commento.

Replica








Web design e sviluppo: Resonance