Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017

L’aumento di turisti sulle montagne estive, Whatsalp da Vienna a Nizza a piedi sui sentieri alpini 25 anni dopo e la frazione di Weng rivitalizzata da discendenti diretti walser e walser per scelta. Un numero ricco di spunti per aiutare a riflettere sulla montagna di oggi e quella di domani.

Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017 Dislivelli.eu n. 81 ottobre 2017

Una stagione da leoni. Ma…

Secondo i dati forniti dalla Regione la montagna è stata la vera protagonista dell’estate 2017 in Piemonte. Ma è veramente tutto oro quello che luccica?
di Chiara Mazzucchi

Una stagione da leoni. Ma… Una stagione da leoni. Ma…

Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo

Da Vienna a Nizza, a piedi, sui sentieri alpini, 25 anni dopo. Un gruppo di studiosi del territorio alpino ripercorre l’intero arco alpino attraversato nel 1992. Trovando un territorio ancora in sofferenza dove però qualcosa si sta muovendo: benvenuti nell’era dei “Nuovi montanari”.
di Maurizio Dematteis

Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo Whatsalp: le Alpi 25 anni dopo

Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta

A Weng frazione di Otro in Alta Valsesia, ci sono discendenti diretti walser e Walser per scelta, montanari per nascita o per vocazione, wwoofers per una stagione e neo-rurali, montanari di ritorno e semplici nuovi abitanti provenienti dalle città. Una storia che contribuisce a contrastare quell’immaginario di Alpi arretrate, inaccessibili, statiche.
di Giulia Mascadri

Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta Pizza d’alpeggio tra Walser, wwoofers e montanari per scelta

La lezione di Mario Rigoni Stern

In Val d’Ayas al festival “Il richiamo della foresta” mi sono incontrato con Giuseppe Mendicino, autore della biografia dello scrittore asiaghese Mario Rigoni Stern. Per parlare del romanzo “Le otto montagne” di Paolo Cognetti.
di Andrea Membretti

La lezione di Mario Rigoni Stern La lezione di Mario Rigoni Stern

Alpfoodway va a Poschiavo

Tra il 25 e il 30 settembre i 14 partner di Alpfoodway sono stati ospiti del capofila Polo Poschiavo, nell’omonima Valle svizzera, per lavorare sull’approfondimento delle metodologie e degli obiettivi della raccolta di saperi legati all’alimentazione alpina.
di Giacomo Pettenati

Alpfoodway va a Poschiavo Alpfoodway va a Poschiavo

IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster

Grande affluenza alle conferenza stampa di presentazione del Progetto Corpo Links Cluster, rispettivamente a Chambery il 14 e Torino il 15 settembre. Dove i partner hanno raccontato la loro idea condivisa di cluster aperto alle istanze del territorio.
di Maurizio Dematteis

IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster IT/Conferenze stampa Corpo Links Cluster

Cultura alpina contemporanea

Oggi si assiste alla nascita di nuovi eventi culturale in montagna, dai festival canori alle rassegne cinematografiche alle mostre fotografiche. I territori alpini e appenninici affamati di novità si riaccendono per coprire i buchi lasciati da modelli passati. E la cultura diventa un volano di processi di sviluppo territoriale.
di Maurizio Dematteis

Cultura alpina contemporanea Cultura alpina contemporanea

Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017

I 25 anni dei Percorsi occitani in Valle Maira fanno scuola a nuove forme di sviluppo montano che passano anche attraverso l’offerta di un’accoglienza sostenibile per i territori e i suoi abitanti. Un settore in forte sviluppo che si appresta ad essere monitorato in Piemonte da un Osservatorio dedicato.

Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017 Dislivelli.eu n. 80 settembre 2017
Ultimi articoli:

Invasi idrici in Piemonte

5 settembre 2017, in: News

Sull’onda della crisi idrica, l’attenzione di politica e istituzioni si sta concentrando sulle aree montane per la progettazione di nuovi invasi. Cercando di salvaguardare le esigenze delle stazioni sciistiche. E forse anche quelle di agricoltura e allevamento.
di Anna Anselmi

Nasce l’Osservatorio di Trip Montagna

5 settembre 2017, in: News

Uno strumento importante per monitorare l’andamento di un turismo “artigianale” con le sue infrastrutture minime, la sua rete di attori della montagna e la sua offerta turistica che copre tutti i 12 mesi dell’anno. I primi dati verranno divulgati in novembre di quest’anno nel corso di un incontro dedicato.
di Maurizio Dematteis

Renata Rossi la prima donna Guida alpina in Italia

5 settembre 2017, in: News

Nel 1984 diventa la prima guida alpina donna in Italia. Da più di 40 anni vive nella Bregaglia italiana dove esercita la sua attività. Provando che ormai da anni l’alpinismo e il ruolo di guida non sono più settore di dominio di un unico genere.
di Chiara Mazzucchi

Il papà italo-svizzero di Alpfoodway: Progetto E.C.H.I.

5 settembre 2017, in: News

La piattaforma web www.intangiblesearch.eu è l’anello di congiunzione tra il progetto E.C.H.I. e AlpFoodway. Dove l’eredità di E.C.H.I con la sua indagine sulle tracce (gli echi) ancora vive della cultura alpina, verrà incrementata dal lavoro di AlpFoodway sulla cultura del cibo nelle Alpi.
di Giacomo Pettenati

La Carta di Budoia

5 settembre 2017, in: News

Prende in considerazione i documenti e le strategie adottate a livello europeo e alpino per affrontare i cambiamenti climatici spingendo i comuni alpini aderenti ad attuare misure locali di adattamento nell’ambito delle proprie attività di pianificazione e a promuovere azioni volte a valutare i potenziali rischi e opportunità.
di Francesco Pastorelli

 Pagina 5 di 326  « First  ... « 3  4  5  6  7 » ...  Last »