Iscriviti alla newsletter del Progetto AlpFoodway

Parte la prima newsletter del Progetto AlpFoodway: per la promozione delle tradizioni alimentari delle Alpi come strumento identitario capace di unire territori e comunità locali

Iscriviti alla newsletter del Progetto AlpFoodway Iscriviti alla newsletter del Progetto AlpFoodway

Dislivelli.eu marzo 2017

Le prospettive della montagna tra nuove piste forestali e trasformazioni di vecchie stazioni turistiche per andare incontro alla richiesta di un turismo sempre più esigente. Una riflessione a tutto campo in occasione dell’arrivo della primavera.

Dislivelli.eu marzo 2017 Dislivelli.eu marzo 2017

Camminar m’è dolce

Di seguito proponiamo una presa di posizione sulle Valli di Lanzo e le piste pastorali. Perché da almeno 15 anni in Piemonte vengono costruite nuove piste agro-silvo-pastorali grazie ai fondi europei. E tale fenomeno riguarda in modo pesante soprattutto le Valli di Lanzo.
di Werner Bätzing e Michael Kleider

Camminar m’è dolce Camminar m’è dolce

Da stazione sciistica a stazione turistica

Il Comune di Caspoggio e la Valmalenco propongono “Zenith Centro della Montagna”. Un progetto che ha permesso di trasformare una stazione sciistica in una stazione turistica fondata su fattori naturali, ambientali, paesaggistici, ma anche sulla valorizzazione della storia culturale del territorio.
Chiara Mazzucchi

Da stazione sciistica a stazione turistica Da stazione sciistica a stazione turistica

La Montagna maestra del limite

L’11 febbraio a Lanzo si è tenuto il convegno di lancio dell’iniziativa Balme Experience, una serie di incontri di riflessioni sul futuro possibile del turismo in valle. Un’occasione per assistere a una serie di interventi inediti sull’argomento tutt’altro che banali.
di Toni Farina

La Montagna maestra del limite La Montagna maestra del limite

Il destino viene dall’alto

Un laboratorio universitario in Val Mastallone, tredici laureandi in Ingegneria Edile-Architettura all’Università di Pavia e quattro progetti di recupero innovativo delle tradizioni produttive locali, della messa in rete delle eccellenze presenti sul territorio per turisti in cerca di qualità ambientale.
di Andrea Membretti

Il destino viene dall’alto Il destino viene dall’alto

Ci pensa l’aria

Tra aneddoti del passato e racconti al presente Daniele, Edmondo, Guido, Remo e il sindaco Danilo, raccontano la storia del vino Ramie, la passione nel “far vigna”, la bellezza del paesaggio e l’ingegnosità di una cremagliera monorotaia creata per “dare una mano quando c’è da portar su i pesi”.
di Raffaella Rizzi

Ci pensa l’aria Ci pensa l’aria

I turismi delle Alpi

Enrico Camanni, in occasione del convegno “Una montagna di opportunità – L’avvenire di Ayas e delle Alpi”, tenutosi a Champoluc il 3 dicembre 2016, descrive il radicale cambiamento che investe il turismo alpino nel nostro paese.

I turismi delle Alpi I turismi delle Alpi

AlpFoodway: orgoglio montano delle tradizioni alimentari

Parte il progetto Alpine Space AlpFoodway per la promozione e valorizzazione della cultura alimentare montana. Che vede impegnata l’Associazione Dislivelli accanto a 13 partner e 39 osservatori provenienti dai sei paesi alpini europei.

AlpFoodway: orgoglio montano delle tradizioni alimentari AlpFoodway: orgoglio montano delle tradizioni alimentari
Ultimi articoli:

I prodotti enogastronomici

9 febbraio 2017, in: News

Micro produzioni enogastronomiche locali con l’offerta di prodotti unici e legati al territorio, capaci di generare curiosità e richiamo nei confronti dei luoghi di produzione. Questa la ricetta degli amministratori di montagna che, insieme a quelli di città, potranno individuare una strada per innescare nuove prospettive all’interno di un economia circolare.
di Danilo Breusa

L’acqua contesa

9 febbraio 2017, in: News

L’acqua, difesa dai montanari coi denti e con gli avvocati, continua a dividere gli animi delle terre alte e di quelle basse. Ma, come diceva un vecchio valligiano, «se l’acqua dev’essere di tutti, allora è anche un po’ nostra». Quello che è difficile stabilire, è quali sono i parametri per giungere ad una pacifica soddisfazione tra le parti.
di Gianni Castagneri

Montagne italiane in rete

9 febbraio 2017, in: News

Un sito internet con informazioni sugli eventi, i protagonisti, i progetti presenti e futuri e sui libri dedicati alle terre alte. E’ il nuovo progetto dalla tsm-Trentino School of Management, un tributo ad Alpi e Appennini per offrire una possibilità di riscatto a un territorio unico e ricco di risorse in un periodo di grossi cambiamenti globali.
di Mario Rodino

Le “montanare per forza” di Srebrenica

9 febbraio 2017, in: News

In un villaggio della Bosnia Erzegovna l’agricoltura di montagna sta tornando faticosamente a vivere, grazie a un progetto di cooperazione internazionale nato dal basso. Tra i principali promotori dell’operazione Gianni Rigoni Stern, figlio di Mario, impegnato nel contrastare l’abbandono rurale, l’inselvatichimento dei coltivi e l’emigrazione forzosa verso Occidente.
di Andrea Membretti

Roberto e Vanna Ghidoni, pionieri del ritorno alla montagna

9 febbraio 2017, in: News

Roberto Ghidoni, noto sportivo di montagna, e sua moglie Vanna, finiti gli studi e lasciato un lavoro sicuro a Brescia, nel 1979 si trasferiscono nell’antico borgo di Ludizzo, frazione di Bovegno, in alta Val Trompia, a 800 metri, per fare i contadini.
di Michela Capra

 Pagina 5 di 305  « First  ... « 3  4  5  6  7 » ...  Last »