Articoli con: ‘allevamento’

Pastori in movimento

1 febbraio 2016

Il profilo tipico dell’immigrato pastore salariato è quello di uomo, tra i 25 ed i 40 anni, originario di un paese della regione mediterranea. Manodopera relativamente qualificata a costi bassi. Ma se si vuole coinvolgerli nei processi di cambiamento bisogna fornirli strumenti stabilità responsabilità. Altrimenti il Mediterraneo rischia di perdere alcuni dei guardiani più preziosi.
di Laura Fossati e Michele Nori

continua...

Tirare i Pac

7 settembre 2015

Le truffe degli alpeggi mettono in forte crisi un settore strategico per la montagna. Secondo gli allevatori onesti bisogna disincentivare la speculazione introducendo soglie massime di contributo per ettaro; in modo che i pascoli diventino meno redditizi e diano vita a una concorrenza leale tra margari “veri”.
di Maurizio Dematteis

continua...

Pecore addio

7 settembre 2015

Pecorini addio? Dobbiamo cominciare a riflettere seriamente tutti sul problema e valutare opportune contromisure: altrimenti il rischio di vedere piano piano estinguersi il pastoralismo e l’allevamento ovino è reale e neppure così lontano nel tempo.
di Piero Sardo

continua...

La pecora con gli occhiali

7 settembre 2015

La Villnösser Brillenschaf, letteralmente pecora con gli occhiali, è una razza ovina in via d’estinzione. Che oggi, grazie alla società Furchetta, è stata ripresa da oltre 50 allevatori e viene macellata e distribuita nei migliori ristoranti del Südtirol.
di Daria Rabbia

continua...

Quote latte d’alpeggio

7 settembre 2015

Martedì 31 marzo sono andate in pensione le cosiddette “quote latte”, il sistema che ha governato il settore lattiero europeo per più di trent’anni. E secondo Carlin Petrini il futuro non sarà un ritorno al latte che profuma a seconda della stagione ma un tempo di rimpianti, invidie e gesti eclatanti.
di Maurizio Dematteis

continua...
 Pagina 2 di 10 « 1  2  3  4  5 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance