Dislivelli.eu n. 107 novembre 2020

Aprire o non aprire? Una serie di esperti impegnati nel campo della comunicazione spiegano come il futuro della montagna non possa essere legato solo all’indotto dello sci.

Dislivelli.eu n. 107 novembre 2020 Dislivelli.eu n. 107 novembre 2020

Non facciamo finta

Il dibattito sulla riapertura degli impianti dello sci potrebbe essere l’occasione per ripensare un sistema che il riscaldamento climatico e la crisi economica avevano già totalmente incrinato, anche se facevamo finta di niente.
di Enrico Camanni

Non facciamo finta Non facciamo finta

Per favore non chiudete la montagna fuoripista

Le piste da sci stanno alla montagna come le spiagge a pagamento stanno al mare. In montagna si può camminare sulla neve o sui sentieri, vagabondare per i boschi o sedersi al sole, si può ciaspolare e perfino sciare dove non serve il biglietto e non c’è la funivia.
di Paolo Cognetti

Per favore non chiudete la montagna fuoripista Per favore non chiudete la montagna fuoripista

Salvezza o collasso

Se i milioni che si spendono per continuare ad ampliare gli impianti sciistici fossero investiti per finanziare i giovani della montagna nella formazione, il patrimonio umano delle terre alte si dimostrerebbe ben più fruttuoso di quello infrastrutturale sciistico in perenne affanno.
di Franco Michieli

Salvezza o collasso Salvezza o collasso

Ritrovare lo ski spirit

Il sistema non è più difendibile. Ma esistono alternative, come il ritorno a impianti più semplici, meno impegnativi finanziariamente e più flessibili. Ne risulterebbe uno sci più vero, fonte di emozioni più profonde, sicuramente più vicino alla montagna e alla sua gente.
di Giorgio Daidola

Ritrovare lo ski spirit Ritrovare lo ski spirit

Immedesimarsi negli altri

C’è un’ombra gigantesca che incombe sull’arco alpino e si chiama cambiamento climatico. Approfittiamo del Covid per ripensare alla montagna, al suo sviluppo e alla sua pianificazione, provando a guardare al domani. Oggi possiamo farlo.
di Gabriele Gallo

Immedesimarsi negli altri Immedesimarsi negli altri

Non di solo sci può viver la montagna

Oggi c’è bisogno di uno sforzo comune, a tutti i livelli, europeo, nazionale e locale, pubblico e privato, per mettere in campo strategie di differenziazione dell’offerta turistica accanto allo sci, nella stazioni ancora vitali.
di Maurizio Dematteis

Non di solo sci può viver la montagna Non di solo sci può viver la montagna

Cambiare i modelli gestionali

Le Alpi si stanno appenninizzando e le stazioni sciistiche devono cambiare per adeguarsi al cambiamento. Perché è molto più facile cambiare i modelli gestionali che cambiare le leggi di natura.
Intervista a Luca Mercalli (a cura di Maurizio Dematteis)

Cambiare i modelli gestionali Cambiare i modelli gestionali
Ultimi articoli:

Dislivelli.eu n. 105 giugno-luglio 2020

26 luglio 2020, in: News, Pubblicazioni

Come riprogettare i collegamenti intra-alpini per garantire una migliore qualità ambientale e paesaggistica delle valli. Nonostante il coronavirus.

Una nuova cultura della mobilità attraverso le Alpi

26 luglio 2020, in: News

Oggi i tempi sono maturi per garantire maggiore qualità ambientale e paesaggistica nelle valli attraverso la progettazione di collegamenti intra-alpini. Nella speranza che la pandemia del coronavirus non allontani nuovamente le persone dal trasporto pubblico.
di Annibale Salsa

La ferrovia di Pinerolo

26 luglio 2020, in: News

A otto anni dalla decisione della Regione Piemonte di sopprimere alcuni “rami secchi” delle ferrovie locali alcune tratte giacciono dimenticate. E’ il caso della Pinerolo-Torre Pellice, sempre in bilico tra riapertura e trasformazione in pista ciclabile.
di Claudia Apostolo

Boudza-tè: la Regione Valle D’Aosta fa scuola

26 luglio 2020, in: News

20.000 abitanti nei comuni della “plaine di Aosta” si recano al lavoro e a scuola a piedi o in bicicletta ricevendo un incentivo economico da utilizzare unicamente negli esercizi commerciali del territorio. E’ il progetto Boudza-tè destinato a fare proseliti in Italia.
di Marcello Dondeynaz

Appennino in bici

26 luglio 2020, in: News

Si chiama #appenninobiketour ed è la via d’accesso slow al territorio dell’Appennino, la Ciclo-Via più lunga del Paese alla scoperta “dell’Italia che non ti aspetti”.
di Sebastiano Venneri

 Pagina 8 di 413  « First  ... « 6  7  8  9  10 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance