Dislivelli.eu n. 96 aprile 2019

I beni comuni nati nel basso Medioevo si trovano oggi alla base di molteplici progetti di ripopolamento e rilancio delle terre alte del nostro paese.

Dislivelli.eu n. 96 aprile 2019 Dislivelli.eu n. 96 aprile 2019

Beni indivisibili e condivisi

Le origini delle “comunità proprietarie di beni comuni” sulle Alpi risalgono al basso Medioevo. Quando per favorire il sorgere di insediamenti permanenti si sviluppano alcuni modelli di riferimento. Come ribadito nel corso del Seminario di Eurac Reasearch “I beni comuni rurali montani: una risorsa per il futuro”, tenutosi a Bolzano il 30 gennaio.
di Annibale Salsa

Beni indivisibili e condivisi Beni indivisibili e condivisi

I commons ai tempi di Luigi Sturzo

100 anni fa Luigi Sturzo creava il Segretariato per la montagna a sostegno delle proprietà collettive delle terre alte. Sciolto nel 1936 l’ente rinasce nel secondo dopoguerra come parastatale ma non riesce a inserirsi nella realtà politica democratica in cui i comuni montani chiedevano l’autonomia gestionale dei propri beni.
di Oscar Gaspari

I commons ai tempi di Luigi Sturzo I commons ai tempi di Luigi Sturzo

Paesaggio bene comune: teatro della democrazia

Il paesaggio è un bene comune nel momento in cui ne viene riconosciuto il valore da parte di una popolazione che si interroga e decide su come partecipare alla sua conservazione e alla sua trasformazione.
di Gianluca Cepollaro

Paesaggio bene comune: teatro della democrazia Paesaggio bene comune: teatro della democrazia

Le cooperative di comunità

Le cooperative comunitarie producono coesione sociale e permettono a vecchi e nuovi montanari di rimanere in montagna sviluppando progetti culturali, sociali e produttivi capaci di futuro.
di Giovanni Teneggi

Le cooperative di comunità Le cooperative di comunità

Il Bene comune del Capitale naturale

Il “Capitale naturale”, espressione che ha sostituito quella di “Patrimonio naturale”, per la prima volta riesce a dare un valore economico alla natura. Bene comune per antonomasia, di cui tutti abbiamo bisogno, nessuno escluso.
di Vanda Bonardo

Il Bene comune del Capitale naturale Il Bene comune del Capitale naturale

L’abitabilità come bene comune

Nei territori montani l’autoregolazione abitativa trova un campo di applicazione privilegiato. Con lo scopo di organizzare l’arrivo delle nuove popolazioni in forma di comunità residenziale o prevenire lo spopolamento delle aree montane stesse.
di Francesco Minora

L’abitabilità come bene comune L’abitabilità come bene comune

Rifugiati in baita

Da hostis ad hospes, progetto di una struttura per l’accoglienza dei rifugiati nella borgata alpina di Coletta in Valle Anzasca.
di Matteo Tempestini

Rifugiati in baita Rifugiati in baita
Ultimi articoli:

Nevica sui monti?

14 dicembre 2009, in: News

Cade la prima neve sul Piemonte e cominciano i problemi per i servizi delle terre alte: Nerone, Chiotti e Chiappi, in val Grana, restano per ore senza luce, copertura televisiva e telefonica. Il vallone di San Michele di Prazzo, in val Maira, per tre giorni con le linee telefoniche interrotte. Mariano Allocco, del Presidio alpino Parate, invia una lettera per esprimere le sue preoccupazioni alla Redazione di Dislivelli.

Care calde Alpi

9 dicembre 2009, in: News

Se andrà avanti così, ecco che cosa ci aspetta: in un inverno medio, Cortina d’Ampezzo sarà imbiancata per 11 giorni e Courmayeur per 40. Le nevicate invernali si ridurranno in media del 36%. Nelle stazioni sciistiche ci sarà più neve artificiale che neve “vera”. Tutto questo, e molto altro, dice il Rapporto sul cambiamento climatico nelle Alpi pubblicato dall’Agenzia europea dell’Ambiente.
Enrico Camanni

Dislivelli ad Alpi 365 Expo

7 dicembre 2009, in: News

In occasione del Salone biennale Alpi 365, tenutosi a Torino dal 23 al 25 ottobre 2009, abbiamo esposto un pannello informativo sullo svolgimento del Progetto Vivere a km 0 che ci vede impegnati insieme alla Provincia di Torino e alla Comunità montana Valchiusella.

Apre la sede di Dislivelli

7 dicembre 2009, in: News

Al primo piano di via Oddino Morgari 36/b, a Torino, di fronte al Parco del Valentino ha aperto la sede operativa di Dislivelli.

Carnevale Re d’Europa

7 dicembre 2009, in: News

“Carnival King of Europe” è il titolo di un progetto europeo, finanziato nell’ambito del Programma Cultura dell’UE, che ha visto coinvolti ricercatori e museologi italiani, francesi, croati, macedoni e bulgari. A chiusura della prima parte del progetto biennale, un convegno a San Michele all’Adige (5-7 novembre 2009) ha fatto il punto sulle notevoli somiglianze dei carnevali alpini ed europei. Una sessione del convegno è stata dedicata alle esperienze piemontesi e valdostane.
Valentina Porcellana

 Pagina 364 di 371  « First  ... « 362  363  364  365  366 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance