Evento finale Progetto AlpFoodway

Martedì 29 Ottobre presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia in Via Melchiorre Gioia 37 a Milano, si terrà il Forum finale del Progetto Alpine Space AlpFoodway.

Evento finale Progetto AlpFoodway Evento finale Progetto AlpFoodway

Dislivelli.eu n. 100 settembre-ottobre 2019

Demografia, clima, ambiente, informazione, turismo, agro pastorale e tanto altro ancora. Che cosa è cambiato in montagna nel corso degli ultimi 10 anni?

Dislivelli.eu n. 100 settembre-ottobre 2019 Dislivelli.eu n. 100 settembre-ottobre 2019

10 anni di Dislivelli

Dal 2009 sono cambiate tante cose nel mondo, compreso il modo di considerare le montagne da parte di chi le governa, le abita, ci lavora o le vede dal di fuori. Il nostro lavoro continuerà attraverso attività di studio e comunicazione per avvicinare sempre più questi mondi, ridurne i dislivelli, renderli consapevoli degli interessi e dei valori che hanno in comune.
di Giuseppe Dematteis

10 anni di Dislivelli 10 anni di Dislivelli

10 anni di ricerche in rete sulla montagna

A che punto siamo? Molta strada è stata fatta dall’inizio, ma oggi la ricerca alpina ha bisogno di integrazione tra saperi disciplinari, tra aree territoriali per mostrare la complessità delle problematiche e le tante implicazioni sul territorio. L’Associazione Dislivelli sta guardando ora in questa direzione.
di Federica Corrado

10 anni di ricerche in rete sulla montagna 10 anni di ricerche in rete sulla montagna

10 anni di racconto della montagna. O forse no

In dieci anni di informazione l’immagine della montagna non è cambiata di molto. Eppure nel corso di questi due lustri qualcosa è successo, il mondo è cambiato e la montagna si è trasformata. Proviamo a scorrere alcuni di questi cambiamenti.
Maurizio Dematteis

10 anni di racconto della montagna. O forse no 10 anni di racconto della montagna. O forse no

10 anni di trasformazioni del turismo

Che cosa è cambiato sulle Alpi italiane negli ultimi dieci anni? Di fatto poco, eppure moltissimo. Il turismo montano non sarà mai più quello di inizio millennio, l’innalzamento della neve condizionerà pesantemente la pratica dello sci, ma si profilano straordinarie opportunità per il turismo dolce estivo e di mezza stagione.
di Enrico Camanni

10 anni di trasformazioni del turismo 10 anni di trasformazioni del turismo

10 anni di politiche per la montagna

Gli ultimi dieci anni di politiche per la montagna hanno chiuso la fase dell’assistenzialismo e aperto un percorso che ancora oggi non è del tutto definito. E Dislivelli ha raccontato tutto questo attraverso storie, politiche, comunità facendo analisi e informazione, spesso avvalendosi anche della collaborazione di Uncem.
di Marco Bussone

10 anni di politiche per la montagna 10 anni di politiche per la montagna

10 anni di cambiamenti di clima e ambiente

Nei dieci anni di attività di Dislivelli clima e ambiente alpino sono mutati in peggio, con l’aumento della concentrazione di Co2 nell’aria, l’innalzamento delle temperature medie di mezzo grado Celsius e il forte regresso dei ghiacciai. E il territorio incontaminato oggi non esiste più, nemmeno a 4000 metri.
di Luca Mercalli

10 anni di cambiamenti di clima e ambiente 10 anni di cambiamenti di clima e ambiente

La demografia alpina nel terzo millennio

Nei primi dieci anni del terzo millennio si sta mettendo in moto una sorta di piccola mutazione antropologica. Molti giovani hanno incominciato ad indirizzarsi verso scelte di studio diverse o hanno avviato “start-up” innovative per vivere nei territori montani. Si è cominciato a respirare un’aria nuova, una svolta per ridare speranza alle terre alte.
di Annibale Salsa

La demografia alpina nel terzo millennio La demografia alpina nel terzo millennio

10 anni di migrazioni montane

Abbiamo dato il nostro contributo tenendo vivo un dibattito pubblico, non solo tra esperti, sul ruolo che le nuove popolazioni migranti possono rivestire per le terre alte ripensando allo sviluppo di una nazione per tre quarti montana e per quasi metà anziana.
di Andrea Membretti

10 anni di migrazioni montane 10 anni di migrazioni montane

Ambiente montano: il tempo del coraggio

Dieci anni fa non avremmo previsto una situazione così inverosimile: e oggi al tempo della consapevolezza deve seguire “il tempo del coraggio” perché il mondo oggi ha un gran bisogno di scelte coraggiose.
di Vanda Bonardo

Ambiente montano: il tempo del coraggio Ambiente montano: il tempo del coraggio

L’allevamento in montagna nel terzo millennio

L’abbandono di pratiche tradizionali di allevamento ha comportato perdite di conoscenze e salvaguardia dei paesaggi creati, utili anche alle attività turistiche e culturali. Ma in quest’ultimo decennio si osserva un ritorno ai sistemi originari più coerenti con le disponibilità della montagna.
di Luca Battaglini

L’allevamento in montagna nel terzo millennio L’allevamento in montagna nel terzo millennio

Back to the future: andate e ritorni dei grandi carnivori sulle Alpi

Per festeggiare i cento numeri di Dislivelli, facciamo un viaggio indietro nel tempo di cent’anni nelle Alpi: scegliete una valle che conoscete bene e risalitela fino a quota 1000. Ecco. Adesso fermatevi un momento e guardatevi intorno. Cosa vedete?
di Irene Borgna

Back to the future: andate e ritorni dei grandi carnivori sulle Alpi Back to the future: andate e ritorni dei grandi carnivori sulle Alpi

2009-2019: dieci anni di Convenzione delle Alpi

In 10 anni nelle Alpi le cose sono peggiorate, ma l’intensità del peggioramento è diminuita rispetto al decennio precedente, e questo deve tutto sommato essere interpretato in maniera ottimistica, perché non tutto è negativo e qualche spiraglio si intravvede.
di Francesco Pastorelli

2009-2019:  dieci anni di Convenzione delle Alpi 2009-2019:  dieci anni di Convenzione delle Alpi

Un decennio di cultura architettonica nelle Alpi

È stato un decennio molto intenso per l’architettura nelle Alpi, che ha vissuto un importante riposizionamento culturale e visto una nuova sensibilità verso la qualità dello spazio costruito e la valorizzazione dei patrimoni e dei territori.
di Roberto Dini

Un decennio di cultura architettonica nelle Alpi Un decennio di cultura architettonica nelle Alpi

Seconda edizione del Premio Fare paesaggio

Torna il Premio “Fare paesaggio” curato dall’Osservatorio del Trentino e tsm-step Scuola per il governo del territorio. Con l’obiettivo di sensibilizzare sulla salvaguardia e sostenere la corretta gestione del paesaggio. Scadenza il 31 ottobre 2019.

Seconda edizione del Premio Fare paesaggio Seconda edizione del Premio Fare paesaggio
Ultimi articoli:

Note legislative sull’accorpamento tra comuni

16 giugno 2010, in: News

Le indicazioni normative e i riscontri numerici di fusioni e unioni di comuni in Regione Piemonte. Qualche dato di servizio per fra capire meglio alle amministrazioni interessate a cosa vanno incontro.
di Franco Bertoglio

Farmacie di montagna

16 giugno 2010, in: News

Le farmacie dei piccoli comuni di montagna rischiano di chiudere a causa dei tagli voluti dal Governo per fare fronte alla crisi economica, che non tengono conto delle specificità delle piccole farmacie rurali e del loro ruolo di presidio territoriale. È questo, in sintesi, il grido d’allarme dei farmacisti del Sunifar, Sindacato Unitario delle Farmacie Rurali, che si stanno mobilitando per evitare di essere tra le vittime della crisi economica e degli interventi messi in atto per fronteggiarla.
di Giacomo Pettenati

Cervino mon amour

16 giugno 2010, in: News

Il profilo della piramide del Cervino è tra le immagini di montagna più diffuse e riconoscibili in tutto il mondo, tanto che può essere considerato un vero e proprio simbolo di “alpinità”. Una studentessa di fotografia del Centro di Formazione Professionale Bauer di Milano ne ha fatto l’oggetto del proprio lavoro di fine corso, raccogliendo in un blog (http://cervinomonamour.blogspot.com) rappresentazioni del Cervino provenienti da tutto il mondo.
di Giacomo Pettenati

Un centro per capire il lupo

16 giugno 2010, in: News

Lunedì 14 giugno è stato aperto al pubblico il Centro faunistico “Uomini e lupi” del Parco Alpi Marittime. Due centri-visita, a Entracque paese e presso la sede operativa del Parco in località Casermette, con allestimenti che raccontano il lupo e il suo rapporto con l’uomo. Collegata con il Centro, un’area faunistica che ospita lupi in cattività. Si tratta del primo centro faunistico delle Alpi italiane interamente dedicato al lupo.
di Enrico Camanni

Un censimento dei sentieri valdostani

16 giugno 2010, in: News

Il territorio della Valle d’Aosta è attraversato da una fitta rete di sentieri e mulattiere che, se un tempo erano la sola via percorribile per spostarsi tra una valle e l’altra, oggi costituiscono una risorsa fondamentale – finalmente censita e catalogata – al fine di promuovere forme di turismo non esclusivamente legate all’“oro bianco”.
di Roberto Dini

 Pagina 355 di 387  « First  ... « 353  354  355  356  357 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance