Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Enrico Camanni racconta Solstizio, la Festa del turismo dolce in Val Maira; Marzia Verona lancia l’allarme per salvare la zootecnia valdostana; Antonio De Rossi intervista Daniela Berta, neo direttrice del Museo Nazionale della Montagna di Torino. Segnali di un mondo alpino in rapido cambiamento.

Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018 Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

Cinque domande a Enrico Camanni, testimonial di Solstizio, la grande festa che si svolgerà dal 22 al 24 giugno in Val Maira per traghettare il turismo dolce da scelta minoritaria a scelta politica, stile di vita e progetto di futuro.
di Chiara Mazzucchi

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

La zootecnia valdostana è un disastro

Attualmente gli allevatori stanno lavorando in perdita, perché il latte costa più di quello che rende. Si dipende dagli aiuti Cee fermi dal 2015, un sistema suicida dove le aziende sono sull’orlo del collasso. Perché senza i contributi non si vive, e questo è l’errore.
di Marzia Verona

La zootecnia valdostana è un disastro La zootecnia valdostana è un disastro

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

La nomina della giovane direttrice, che succede alla quarantennale direzione di Aldo Audisio, arriva in un momento in cui le Alpi, e più in generale il territorio montano, sono oggetto di un nuovo interesse e centralità. Abbiamo chiesto a Daniela Berta di illustrarci i futuri programmi culturali.
di Antonio De Rossi (Tratto da “Il giornale delle fondazioni”)*

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

Muanda della Comba

Rajan e Serena vivono in Valle del Lys, nel Comune di Rubiana, a 900 metri di altitudine. Sono appassionati di api, hanno 70 alveari e un laboratorio per effettuare la smielatura e produrre pappa reale di alta montagna. E sperano che tutto questo un giorno possa diventare un lavoro.
di Paolo Meitre Libertini

Muanda della Comba Muanda della Comba

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

Vertigine è il focus di Torino Danza dedicato alla montagna piemontese. Un festival all’aria aperta, fuori dai teatri, per superare gli stereotipi che vedono la montagna come un luogo chiuso, realizzato grazie al progetto Corpo Links Cluster che unisce Torino a Chambéry.
di Chiara Mazzucchi

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

La ricerca piemontese di AlpFoodway

Definito l’elenco dei saperi approfonditi da Dislivelli e raccontati attraverso l’inventario della piattaforma Intangible Search, ci rivolgiamo alle comunità dei saperi e delle pratiche per chiedere di segnalarci materiali, produttori ed eventi adatti a raccontare la complessità della foodway alpina in Piemonte.
di Giacomo Pettenati

La ricerca piemontese di AlpFoodway La ricerca piemontese di AlpFoodway

Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Ho portato la mia esperienza di accoglienza appenninica tra molte altre all’incontro ForAlps di Pettinengo: un’esperienza che ci ha aperto gli occhi su casa nostra, che ci ha fornito le lenti giuste per vedere la nostra montagna e per farci accendere la voglia di creare qualcosa di durevole per loro e per noi.
di Maria Molinari

Pettinengo: l’incontro di ForAlps Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta

La Festa del turismo dolce, organizzata dall’Associazione Trip Montagna (di cui Dislivelli è socio fondatore), dall’Unione montana Val Maira e da Espaci Ocitan (dal 22 al 24 giugno 2018 ad Acceglio), si arricchisce ogni giorno di più. Con musica, oltre 20 testimoni d’eccezione, itinerari escursionistici e alpinistici e attività per tutti i gusti.

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta
Ultimi articoli:

Street tv di montagna

15 gennaio 2010, in: News

Il web 2.0 ha portato una vera rivoluzione nella comunicazione, trasformando milioni di persone in tutto il mondo in reporter amatoriali di quanto succede nei propri territori. Le web-tv ne sono una forma, e possono rappresentare un interessante strumento per raccontare anche la realtà della montagna.
Di Giacomo Pettenati

Comunità – scuola = ?

15 gennaio 2010, in: News

“Quanto costa in termini culturali e sociali sottrarre una scuola ad una comunità?”. Questa la domanda che Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta si è posta all’inizio del lungo viaggio, iniziato nell’estate del 2009, del Festival delle “Piccole grandi scuole delle Alpi”. A Villar Focchiardo, in Valle di Susa, è stato firmato un documento che ribadisce: “La scuola è un bene comune”.
Di Valentina Porcellana

Diamont database: 81 indicatori per le Alpi

15 gennaio 2010, in: News

Lo stato dell’arte di ambiente, economia e società nelle Alpi. Questo l’ambizioso obiettivo del progetto europeo denominato Diamont. Una banca dati realizzata dai più accreditati istituti di ricerca europei.
Di Alberto Di Gioia

La discarica di Mattie

15 gennaio 2010, in: News

Una discarica a emissioni zero. C’è riuscita la piccola società di gestione dei rifiuti Arforma a Mattie, in Valle di Susa, Provincia di Torino. Che grazie alla raccolta del biogas, alla sua trasformazione in energia elettrica, all’installazione di pannelli solari, e alla progettazione di impianti eolici, è riuscita a raggiungere e superare gli obiettivi di Kyoto.
Di Maurizio Dematteis

Valle Antrona: un parco per l’uomo

15 gennaio 2010, in: News

Il Consiglio Regionale del Piemonte ha approvato il disegno di legge che istituisce il Parco Naturale della Valle di Antrona, sulle montagne dell’Ossola. Quasi ottocento ettari di natura protetta che dai 500 metri di un fondovalle stretto e buio, sale sino ai 3.660 del Pizzo di Antigene. Unica opportunità, dopo il fallimento dell’industria mineraria, il tramonto dell’industria idroelettrica e del sogno del turismo bianco, per una valle altrimenti destinata al declino.
Di Enrico Camanni

 Pagina 338 di 347  « First  ... « 336  337  338  339  340 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance