Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Enrico Camanni racconta Solstizio, la Festa del turismo dolce in Val Maira; Marzia Verona lancia l’allarme per salvare la zootecnia valdostana; Antonio De Rossi intervista Daniela Berta, neo direttrice del Museo Nazionale della Montagna di Torino. Segnali di un mondo alpino in rapido cambiamento.

Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018 Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

Cinque domande a Enrico Camanni, testimonial di Solstizio, la grande festa che si svolgerà dal 22 al 24 giugno in Val Maira per traghettare il turismo dolce da scelta minoritaria a scelta politica, stile di vita e progetto di futuro.
di Chiara Mazzucchi

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

La zootecnia valdostana è un disastro

Attualmente gli allevatori stanno lavorando in perdita, perché il latte costa più di quello che rende. Si dipende dagli aiuti Cee fermi dal 2015, un sistema suicida dove le aziende sono sull’orlo del collasso. Perché senza i contributi non si vive, e questo è l’errore.
di Marzia Verona

La zootecnia valdostana è un disastro La zootecnia valdostana è un disastro

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

La nomina della giovane direttrice, che succede alla quarantennale direzione di Aldo Audisio, arriva in un momento in cui le Alpi, e più in generale il territorio montano, sono oggetto di un nuovo interesse e centralità. Abbiamo chiesto a Daniela Berta di illustrarci i futuri programmi culturali.
di Antonio De Rossi (Tratto da “Il giornale delle fondazioni”)*

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

Muanda della Comba

Rajan e Serena vivono in Valle del Lys, nel Comune di Rubiana, a 900 metri di altitudine. Sono appassionati di api, hanno 70 alveari e un laboratorio per effettuare la smielatura e produrre pappa reale di alta montagna. E sperano che tutto questo un giorno possa diventare un lavoro.
di Paolo Meitre Libertini

Muanda della Comba Muanda della Comba

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

Vertigine è il focus di Torino Danza dedicato alla montagna piemontese. Un festival all’aria aperta, fuori dai teatri, per superare gli stereotipi che vedono la montagna come un luogo chiuso, realizzato grazie al progetto Corpo Links Cluster che unisce Torino a Chambéry.
di Chiara Mazzucchi

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

La ricerca piemontese di AlpFoodway

Definito l’elenco dei saperi approfonditi da Dislivelli e raccontati attraverso l’inventario della piattaforma Intangible Search, ci rivolgiamo alle comunità dei saperi e delle pratiche per chiedere di segnalarci materiali, produttori ed eventi adatti a raccontare la complessità della foodway alpina in Piemonte.
di Giacomo Pettenati

La ricerca piemontese di AlpFoodway La ricerca piemontese di AlpFoodway

Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Ho portato la mia esperienza di accoglienza appenninica tra molte altre all’incontro ForAlps di Pettinengo: un’esperienza che ci ha aperto gli occhi su casa nostra, che ci ha fornito le lenti giuste per vedere la nostra montagna e per farci accendere la voglia di creare qualcosa di durevole per loro e per noi.
di Maria Molinari

Pettinengo: l’incontro di ForAlps Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta

La Festa del turismo dolce, organizzata dall’Associazione Trip Montagna (di cui Dislivelli è socio fondatore), dall’Unione montana Val Maira e da Espaci Ocitan (dal 22 al 24 giugno 2018 ad Acceglio), si arricchisce ogni giorno di più. Con musica, oltre 20 testimoni d’eccezione, itinerari escursionistici e alpinistici e attività per tutti i gusti.

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta
Ultimi articoli:

Confraternita acciugai

16 aprile 2010, in: News

La Val Maira, una delle più belle delle Alpi Cuneesi, era conosciuta in tutto il Nord Italia come valle degli anciuìe, grazie agli abitanti di alcune delle sue borgate che si sono specializzati nella vendita delle acciughe e per secoli hanno girato con i carretti le città per vendere il pesce conservato. Per mantenere vivo il ricordo della tradizione e utilizzarla per promuovere turisticamente la valle, è nata a Celle di Macra la Confraternita degli Acciugai della Val Maira.
Di Giacomo Pettenati

Progetto buonanotte

16 aprile 2010, in: News

Alcol, droghe e rock’n roll. Sono gli spettri che agitano le notti delle mamme con figli adolescenti o giovani adulti. In particolare nelle valli alpine, dove l’abuso di alcol e gli incidenti stradali che coinvolgono i giovani nelle sere del fine settimana sono una presenza costante. La Comunità montana Val Pellice insieme all’Asl di zona, propone un progetto di sensibilizzazione rivolto a giovani e adolescenti.
Di Maurizio Dematteis

Dal produttore al consumatore

16 aprile 2010, in: News

Si chiama Civrin della Val Chiusella, ma di capra ha solo il nome. E’ un formaggio fresco, a pasta morbida prodotto con latte vaccino lavorato a crudo e con almeno il 50% dei foraggi di provenienza locale. Alla fine del 2009 è stata costituita l’Associazione Produttori Civrin della Val Chiusella, perché, dicono i dieci giovani produttori, «A noi piace che chi fa il prodotto e ci mette la faccia gestisca le cose».
Di Valentina Porcellana

Le domeniche alla Scuola Latina

16 aprile 2010, in: News

Nella Scuola Latina di Pomaretto, l’edifico ottocentesco destinato alla scuola preparatoria per i ragazzi che intendevano proseguire gli studi dopo le elementari, dal 2006 è attivo un centro culturale che sa richiamare l’attenzione di un pubblico ampio, dentro e fuori la Val Germanasca. Due appuntamenti, in maggio e in giugno, animano le visite domenicali all’esposizione permanente “Gli antichi mestieri”.
Di Valentina Porcellana

Apre la nuova Monte Rosa Hütte

16 aprile 2010, in: News

A poco più di un anno dall’inizio della sua costruzione – iniziata nel maggio del 2008 – è cominciata lo scorso marzo la normale attività del nuovo rifugio Monte Rosa Hütte sul ghiacciaio del Gorner, a 2795 m di quota sopra Zermatt. La costruzione – già classificata tra i progetti finalisti agli Holcim Awards 2008, premio di rilevanza internazionale per l’architettura sostenibile – si distingue per l’impiego delle più innovative tecnologie volte al miglioramento dell’efficienza energetica.
Di Roberto Dini

 Pagina 326 di 347  « First  ... « 324  325  326  327  328 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance