Il turismo dolce in Piemonte parte da Cuorgnè

Il 29 novembre a Cuorgnè verranno presentati i dati dell’Osservatorio sul turismo dolce nelle montagne piemontesi raccolti dall’Associazione Trip Montagna. La prima fotografia regionale in Italia dell’unica forma di turismo alpino capace di futuro.

Il turismo dolce in Piemonte parte da Cuorgnè Il turismo dolce in Piemonte parte da Cuorgnè

Dislivelli.eu n. 82 novembre 2017

Turismo dolce e inverno sono due parole inconciliabili in montagna? Tutt’altro, anche grazie al cambiamento climatico oggi l’unica forma di turismo alpino capace di futuro non è più prerogativa della sola estate o delle mezze stagioni. Ma sempre più si sta impadronendo dell’inverno.

Dislivelli.eu n. 82 novembre 2017 Dislivelli.eu n. 82 novembre 2017

L’altro turismo esiste. Anche in inverno

A programmare per forza la neve si rischia di programmare anche i sogni, dimenticando che è per quelli che la neve esiste. E allora, con occhi nuovi, si cercano emozioni vecchie: le ciaspole, lo sci alpinismo, la neve fresca. All’industria dello sci va sempre più affiancandosi un turismo senza motori, più dolce e leggero, e certamente più sostenibile dal punto di vista ambientale ed economico.
di Enrico Camanni

L’altro turismo esiste. Anche in inverno L’altro turismo esiste. Anche in inverno

Cambia l’inverno e in Piemonte si riscopre la montagna

Non ci sono più le stagioni? Più semplicemente le cose cambiano e le stagioni sono altre. E allora il turismo dolce, lontano dai caroselli dello sci da discesa, riscopre l’altra montagna. Quella vera. In tutte le stagioni. Lungo i 400 chilometri di rilievi che cingono la Pianura Padana piemontese le opportunità invernali sono infinite. Seguiteci: non ve ne pentirete.
testo e foto di Toni Farina

Cambia l’inverno e in Piemonte si riscopre la montagna Cambia l’inverno e in Piemonte si riscopre la montagna

Sci da discesa al Passo Rolle:muoia Sansone con tutti i filistei

In Trentino si sta consumando un dibattito emblematico, che spiega quanto le montagne cambino più in fretta della nostra capacità di capire e progettare il futuro. Il luogo del contendere è il Passo Rolle, santuario delle Dolomiti in cui i vecchi impianti sciistici potrebbero venir sostituiti da una nuova idea di “sviluppo”. Eppure…
di Luigi Casanova

Sci da discesa al Passo Rolle:muoia Sansone con tutti i filistei Sci da discesa al Passo Rolle:muoia Sansone con tutti i filistei

Alpfoodway si presenta in Piemonte

Il Progetto Alpine Space AlpFoodway si presenta agli osservatori della Regione Piemonte aderenti alla rete Sweet Mountains. Per raccontare il lavoro svolto, quello da svolgere e sottolineare l’importanza della cultura del cibo delle Alpi, come elemento aggiuntivo all’offerta turistica dolce in montagna.
di Maurizio Dematteis

Alpfoodway si presenta in Piemonte Alpfoodway si presenta in Piemonte

Corpo Links Cluster: immersione nel territorio

IT/Martedì 7 novembre una delegazione italiana del Teatro Stabile e dell’Associazione Dislivelli è partita da Torino alla volta della Valle di Susa, per incontrare i territori coinvolti nel progetto Corpo Links Cluster.
di Chiara Mazzucchi

Corpo Links Cluster: immersione nel territorio Corpo Links Cluster: immersione nel territorio

Per scelta o per forza: il libro

Esce il libro “Per scelta o per forza. L’immigrazione straniera nelle Alpi e negli Appennini”, risultato di due anni di ricerche, seminari, incontri pubblici, numeri speciali della rivista Dislivelli e articoli prodotti dai partecipanti alla rete nazionale e internazionale sul fenomeno migratorio nelle terre alte.
di Andrea Membretti

Per scelta o per forza: il libro Per scelta o per forza: il libro

Scambi ineguali tra territori diversi

La montagna fornisce ogni anno alla città beni e servizi per 1,3 miliardi di euro e paga 1,6 miliardi i beni e servizi forniti dalla città. Un deficit che potrebbe annullarsi con il miglioramento dei rapporti di complementarietà tra i due territori e un utilizzo diffuso e consapevole delle risorse ambientali e paesaggistiche della montagna da parte dei cittadini.
di Maurizio Dematteis

Scambi ineguali tra territori diversi Scambi ineguali tra territori diversi
Ultimi articoli:

In scena le minoranze

15 gennaio 2010, in: Libri

Sibilla Paolo e Porcellana Valentina (a cura di), Alpi in scena. Le minoranze linguistiche e i loro musei in Piemonte e Valle d’Aosta, Daniela Piazza Editore, Torino 2009.

Le comunità di lingua occitana, francoprovenzale e walser di Piemonte e Valle d’Aosta presentate attraverso i loro musei. Una raccolta di saggi di antropologi e studiosi del mondo alpino per offrire l’immagine di società alpine attive, aperte e in movimento.
Di Laura Bonato

Professional Dreamers: società e territorio

15 gennaio 2010, in: News

Segnaliamo con interesse l’attività di Professional Dreamers, associazione trentina impegnata nella diffusione di tematiche inerenti spazio e società. Realtà vicina ai principi che animano la nostra associazione, condivide con Dislivelli l’interesse nello studio sul ruolo delle città alpine nel contesto europeo ed internazionale.
Alberto Di Gioia

Street tv di montagna

15 gennaio 2010, in: News

Il web 2.0 ha portato una vera rivoluzione nella comunicazione, trasformando milioni di persone in tutto il mondo in reporter amatoriali di quanto succede nei propri territori. Le web-tv ne sono una forma, e possono rappresentare un interessante strumento per raccontare anche la realtà della montagna.
Di Giacomo Pettenati

Comunità – scuola = ?

15 gennaio 2010, in: News

“Quanto costa in termini culturali e sociali sottrarre una scuola ad una comunità?”. Questa la domanda che Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta si è posta all’inizio del lungo viaggio, iniziato nell’estate del 2009, del Festival delle “Piccole grandi scuole delle Alpi”. A Villar Focchiardo, in Valle di Susa, è stato firmato un documento che ribadisce: “La scuola è un bene comune”.
Di Valentina Porcellana

Diamont database: 81 indicatori per le Alpi

15 gennaio 2010, in: News

Lo stato dell’arte di ambiente, economia e società nelle Alpi. Questo l’ambizioso obiettivo del progetto europeo denominato Diamont. Una banca dati realizzata dai più accreditati istituti di ricerca europei.
Di Alberto Di Gioia

 Pagina 319 di 328  « First  ... « 317  318  319  320  321 » ...  Last »