Dislivelli.eu n. 78 giugno 2017

Montagna e città dagli scambi ineguali alle interdipendenze virtuose, Il mondo in paese e Trip montagna: un turismo capace di futuro. Il racconto di tre importanti appuntamenti che hanno visto soci e collaboratori di Dislivelli impegnati nel mese di maggio 2017.

Dislivelli.eu n. 78 giugno 2017 Dislivelli.eu n. 78 giugno 2017

Il nuovo viaggiatore

Il viaggiatore del XXI secolo vuole diventare protagonista attivo, consapevole e competente. Non gli interessa la proposta di un luogo inteso come oggetto di consumo, cerca una narrazione che contenga anima e senso, e non si esaurisca nel corso della vacanza.
di Enrico Camanni

Il nuovo viaggiatore Il nuovo viaggiatore

5 maggio: Montagna vs città

L’analisi dell’interscambio tra l’area montana e quella urbanizzata pedemontana all’interno della Citta Metropolitana ha rivelato una forte asimmetria: la “montagna” risulta dipendente dalla “citta” sia per quanto riguarda beni e servizi necessari alle famiglie e alle imprese, sia per l’occupazione.
di Beppe Dematteis

5 maggio: Montagna vs città 5 maggio: Montagna vs città

11 maggio: rifugiati e piccoli comuni

Al convegno “Il mondo in paese”, giornata dedicata ai progetti di accoglienza e integrazione per i rifugiati nei comuni montani e rurali, Dislivelli ha presentato la sua ricerca “Montanari per forza”, una fotografia quantitativa e qualitativa del fenomeno sulle montagne di Piemonte e Liguria.
di Maurizio Dematteis

11 maggio: rifugiati e piccoli comuni 11 maggio: rifugiati e piccoli comuni

25 maggio: qualità e dialogo col territorio per un turismo più responsabile sulle Alpi

Giovedì 25 maggio all’incontro di presentazione dell’Associazione Trip Montagna, ha partecipato un ampio ed eterogeneo gruppo di operatori della montagna (enti, associazioni, imprenditori, giornalisti, ecc.) che condividono l’idea della necessità di reinventare un turismo più sweet e più green.
di Chiara Mazzucchi

25 maggio: qualità e dialogo col territorio per un turismo più responsabile sulle Alpi 25 maggio: qualità e dialogo col territorio per un turismo più responsabile sulle Alpi

11-13 maggio: l’immigrazione nelle Alpi a Salecina

Un seminario di tre giorni tenutosi a Salecina (Ch) per fare il punto sulla situazione complessiva dell’immigrazione straniera e dell’accoglienza dei rifugiati nelle regioni alpine di Italia, Austria e Svizzera. Occasione di confronto fra dati statistici, problematiche locali, politiche nazionali e regionali panalpine.
di Andrea Membretti

11-13 maggio: l’immigrazione nelle Alpi a Salecina 11-13 maggio: l’immigrazione nelle Alpi a Salecina

Città-Montagna A/R versione integrale

Pubblichiamo finalmente la versione integrale del video Città-Montagna A/R, realizzato da Raffaella Rizzi a corredo della ricerca di Dislivelli Intermont. La fotografia del dare/avere tra città e montagna nel territorio della Città metropolitana di Torino.

Città-Montagna A/R versione integrale Città-Montagna A/R versione integrale

Dislivelli al Forum aree interne 2017 di Aliano

Ad Aliano è stata battezzata la “community del cambiamento”, fatta di istituzione, mondo della ricerca, associazionismo e società civile. Perché la propulsione del Paese non passa più per la città ma per le aree marginali. E la ripartenza del paese arriverà dalla montagna e dalle Aree interne.
di Maurizio Dematteis

Dislivelli al Forum aree interne 2017 di Aliano Dislivelli al Forum aree interne 2017 di Aliano
Ultimi articoli:

Giovani Ricercatori per le Alpi di domani

15 gennaio 2010, in: Appuntamenti

L’Associazione Dislivelli, in collaborazione con il Dipartimento Interateneo Territorio (Politecnico e Università di Torino) e il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, organizza nella primavera 2010 il 1° Forum interdisciplinare Giovani Ricercatori per le Alpi di domani.

La montagne delle donne: una storia da scrivere

15 gennaio 2010, in: News

Su 130 musei etnografici censiti nei comuni di minoranza linguistica nelle valli piemontesi e valdostante, soltanto due fanno esplicito riferimento, nella loro denominazione, alla presenza femminile: il Museo della canapa e del lavoro femminile di Prazzo (Cn) e il Museo delle donne valdesi di Angrogna (To). Evidentemente, una storia delle Alpi che includa e inserisca le donne nel posto che loro spetta è ancora da scrivere.
Di Valentina Porcellana

In scena le minoranze

15 gennaio 2010, in: Libri

Sibilla Paolo e Porcellana Valentina (a cura di), Alpi in scena. Le minoranze linguistiche e i loro musei in Piemonte e Valle d’Aosta, Daniela Piazza Editore, Torino 2009.

Le comunità di lingua occitana, francoprovenzale e walser di Piemonte e Valle d’Aosta presentate attraverso i loro musei. Una raccolta di saggi di antropologi e studiosi del mondo alpino per offrire l’immagine di società alpine attive, aperte e in movimento.
Di Laura Bonato

Professional Dreamers: società e territorio

15 gennaio 2010, in: News

Segnaliamo con interesse l’attività di Professional Dreamers, associazione trentina impegnata nella diffusione di tematiche inerenti spazio e società. Realtà vicina ai principi che animano la nostra associazione, condivide con Dislivelli l’interesse nello studio sul ruolo delle città alpine nel contesto europeo ed internazionale.
Alberto Di Gioia

Street tv di montagna

15 gennaio 2010, in: News

Il web 2.0 ha portato una vera rivoluzione nella comunicazione, trasformando milioni di persone in tutto il mondo in reporter amatoriali di quanto succede nei propri territori. Le web-tv ne sono una forma, e possono rappresentare un interessante strumento per raccontare anche la realtà della montagna.
Di Giacomo Pettenati

 Pagina 305 di 315  « First  ... « 303  304  305  306  307 » ...  Last »