Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Enrico Camanni racconta Solstizio, la Festa del turismo dolce in Val Maira; Marzia Verona lancia l’allarme per salvare la zootecnia valdostana; Antonio De Rossi intervista Daniela Berta, neo direttrice del Museo Nazionale della Montagna di Torino. Segnali di un mondo alpino in rapido cambiamento.

Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018 Dislivelli.eu n. 88 giugno 2018

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

Cinque domande a Enrico Camanni, testimonial di Solstizio, la grande festa che si svolgerà dal 22 al 24 giugno in Val Maira per traghettare il turismo dolce da scelta minoritaria a scelta politica, stile di vita e progetto di futuro.
di Chiara Mazzucchi

Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni Solstizio: cinque domande a Enrico Camanni

La zootecnia valdostana è un disastro

Attualmente gli allevatori stanno lavorando in perdita, perché il latte costa più di quello che rende. Si dipende dagli aiuti Cee fermi dal 2015, un sistema suicida dove le aziende sono sull’orlo del collasso. Perché senza i contributi non si vive, e questo è l’errore.
di Marzia Verona

La zootecnia valdostana è un disastro La zootecnia valdostana è un disastro

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

La nomina della giovane direttrice, che succede alla quarantennale direzione di Aldo Audisio, arriva in un momento in cui le Alpi, e più in generale il territorio montano, sono oggetto di un nuovo interesse e centralità. Abbiamo chiesto a Daniela Berta di illustrarci i futuri programmi culturali.
di Antonio De Rossi (Tratto da “Il giornale delle fondazioni”)*

Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta Il Museo Nazionale della Montagna di Daniela Berta

Muanda della Comba

Rajan e Serena vivono in Valle del Lys, nel Comune di Rubiana, a 900 metri di altitudine. Sono appassionati di api, hanno 70 alveari e un laboratorio per effettuare la smielatura e produrre pappa reale di alta montagna. E sperano che tutto questo un giorno possa diventare un lavoro.
di Paolo Meitre Libertini

Muanda della Comba Muanda della Comba

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

Vertigine è il focus di Torino Danza dedicato alla montagna piemontese. Un festival all’aria aperta, fuori dai teatri, per superare gli stereotipi che vedono la montagna come un luogo chiuso, realizzato grazie al progetto Corpo Links Cluster che unisce Torino a Chambéry.
di Chiara Mazzucchi

Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza Vertigine: la proposta estiva di Torinodanza

La ricerca piemontese di AlpFoodway

Definito l’elenco dei saperi approfonditi da Dislivelli e raccontati attraverso l’inventario della piattaforma Intangible Search, ci rivolgiamo alle comunità dei saperi e delle pratiche per chiedere di segnalarci materiali, produttori ed eventi adatti a raccontare la complessità della foodway alpina in Piemonte.
di Giacomo Pettenati

La ricerca piemontese di AlpFoodway La ricerca piemontese di AlpFoodway

Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Ho portato la mia esperienza di accoglienza appenninica tra molte altre all’incontro ForAlps di Pettinengo: un’esperienza che ci ha aperto gli occhi su casa nostra, che ci ha fornito le lenti giuste per vedere la nostra montagna e per farci accendere la voglia di creare qualcosa di durevole per loro e per noi.
di Maria Molinari

Pettinengo: l’incontro di ForAlps Pettinengo: l’incontro di ForAlps

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta

La Festa del turismo dolce, organizzata dall’Associazione Trip Montagna (di cui Dislivelli è socio fondatore), dall’Unione montana Val Maira e da Espaci Ocitan (dal 22 al 24 giugno 2018 ad Acceglio), si arricchisce ogni giorno di più. Con musica, oltre 20 testimoni d’eccezione, itinerari escursionistici e alpinistici e attività per tutti i gusti.

Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta Solstizio nelle Alpi: cresce l’offerta
Ultimi articoli:

Un “nuovo” mestiere sulle Alpi liguri: la guida naturalistica

15 settembre 2010, in: News

Il richiamo delle radici, la ricerca della tranquillità e l’amore per la natura hanno spinto Diego Rossi, come altri suoi amici e conoscenti, ad abbandonare la riviera per promuovere l’entroterra del ponente ligure. Terra di meraviglie naturali, sociali e ambienti uniche da valorizzare. E luogo ideale per svolgere il lavoro della guida naturalistica.
Di Maurizio Dematteis

Una mela locale al giorno… aiuta l’economia intorno

15 settembre 2010, in: News

L’inizio dell’autunno nelle vallate della provincia di Sondrio è il periodo tradizionalmente dedicato alla raccolta delle mele. Da quest’anno le Mele di Valtellina hanno ottenuto il marchio I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta), fornendo uno strumento in più ai produttori locali per valorizzare i prodotti del proprio territorio e l’economia montana.
Di Giacomo Pettenati

Curare i boschi può dare un reddito

15 settembre 2010, in: News

Nel convegno, svoltosi venerdì 3 settenbre a Borgo San Dalmazzo, organizzato da Legambiente e Uncem, si è messo al centro il ruolo delle foreste nell’assorbimento dell’anidride carbonica e nella fissazione del carbonio. Quanto può essere considerato l’effettivo assorbimento e quanto potrebbe essere valutato? Quali sono le situazioni ottimali e quali azioni possono essere fatte per ottenere i risultati migliori?
Di Maria Grazia Maia

Nuova vita per Valliera

15 settembre 2010, in: News

Valliera (1507 metri slm) è una borgata del comune cuneese di Castelmagno, in Valle Grana. Nel 2007 un gruppo di amici, amanti della montagna, ha dato forma a un progetto: quello di far rivivere il borgo ormai disabitato, ristrutturando le case e attivando un caseificio.
Di Valentina Porcellana

Alpi oltre le sbarre

15 settembre 2010, in: News

Un progetto innovativo unisce il mondo carcerario con quello alpino. Attraverso gadget e magliette griffate col marchio del Parco del Gran Paradiso realizzato dalle detenute della Casa circondariale di Vercelli. Un’opportunità di reinserimento sociale per donne in cerca di riscatto.
Di Maurizio Dematteis

 Pagina 305 di 347  « First  ... « 303  304  305  306  307 » ...  Last » 
Web design e sviluppo: Resonance